Soffitti curvi: Volta a botte - Vertebra Controsoffitti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Prodotti > Civile > Sistemi Speciali > Soffitti Curvi

La volta a botte è costituita da due perimetri lineari e gli altri due curvi (testate); il punto più basso della volta si chiama altezza d’imposta, quello più alto si definisce altezza di volta. Si inizia a perimetrare il locale usando il VARIANGOLO  Rigido (VAR) per la parte lineare (1), mentre per le testate si usa il profilo flessibile VERTEBRA   Scalino (VS30) (2). Dopo aver tracciato su un pannello da 12,5 mm di gesso rivestito l’arco della volta (il raggio deve essere aumentato di 5 cm rispetto al raggio di progetto), si tagliano tante dime uguali per quanti sono i profili flessibili VERTEBRA   Traversina a scatto (VT45) occorrenti, posti ad interasse di 1200 mm (3). Le estremità del VT45 si fissano al VAR mediante spezzoni di profili SP45/27 (4); successivamente si inseriscono i profili secondari SP45/27 a scatto nella Traversina VT45 irrigidita con le dime, posizionandoli a passo ogni 20 - 30 cm (5). Infine si avvitano le lastre di rivestimento sulla struttura (6). Se si usano le lastre da 6 mm occorre metterne due incrociate; per gli altri spessori (10 o 12 mm) occorre preventivamente bagnarle leggermente.

Profili Speciali occorrenti
VS30, VAR, VT45

DETTAGLI TECNICI                           DOWNLOAD
Profili ed Accessori                             Scheda Tecnica
SoftwareVolte Guerrasio


 
Cerca
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu